Vini di Sicilia

 

BIANCO D’ALCAMO D.O.C.

L’Alcamo è un vino DOC la cui produzione è consentita nelle province di Trapani e Palermo.

La denominazione di origine controllata “Alcamo” è riservata ai vini che rispondono alle condizioni ed ai requisiti prescritti dal disciplinare di produzione. La specificazione “Classico” è riservata al vino bianco che segue specifiche norme di produzione e non può essere abbinata ad alcuna altra menzione.

Vitigni ammessi

Catarratto (nelle varie tipologie) minimo 60%;

  • Ansonica o Inzolia, Grillo, Grecanico Dorato, Chardonnay, Müller Thurgau e Sauvignon, da soli o congiuntamente massimo 40%;
  • Vitigni a bacca bianca, raccomandati e/o autorizzati per le province di Trapani e di Palermo, fino ad un massimo del 20%.

La densità d’impianto deve essere di almeno 2.500 ceppi/ha.

Alcamo è uno dei principali centri siciliani per la produzione di vini. Al Bianco d’Alcamo nel 1972 è stata riconosciuta la D.O.C. che recentemente è stata estesa anche a vini rossi, rosati e spumanti.

Il Bianco d’Alcamo ha colore giallo paglierino chiaro, con riflessi verdi, sapore secco, fresco, con sentore fruttato, odore delicato e una gradazione alcolica compresa tra 11,5° e 13,5°.

Il territorio dell’Alcamo D.O.C., fortemente caratterizzato dalla straordinaria geometria dei vigneti a “spalliera o a tendone”, è uno dei territori più rinomati d’Italia per la produzione di vini. In particolare il “Bianco d’Alcamo” è uno dei vini più pregiati ed apprezzati, cui è stata riconosciuta la “Denominazione d’Origine Controllata” nel 1972.

 

 

La sua area di produzione ricade in alcune zone selezionate delle province di Trapani (la provincia più vitata d’Italia) e Palermo.

L’origine del “Bianco di Alcamo” ha una tradizione di pregio: dalla Rassegna Agricoltura Siciliana, anno IV, II edizione 1856, si rileva che il suddetto vino figura nell’elenco dei vini pregiati da pasto ed ancora nel 1887 ottenne il diploma di onore alla Fiera Vini di Venezia.

La viticoltura ha occupato sempre un posto di rilevante importanza nell’agricoltura alcamese ed il commercio ha dimostrato notevole interesse per questo vino tanto che è nata l’esigenza di espandere alle contrade dei comuni limitrofi, aventi le stesse caratteristiche pedoclimatiche la zona di produzione.

Tale espansione è stata anche accompagnata da una innovazione della compagine varietale mediante l’introduzione di varietà cosmopolite e altre tipologie di vino.

 

Mustazzoli

I mustazzoli sono biscotti secchi al vino cotto decorati con sesamo e aromatizzati alla cannella, arancia e chiodi di garofano. Principalmente prodotti già nel Settecento nei conventi di clausura in occasione delle principali feste religiose, sono biscotti caratteristici di tutta la Sicilia nordoccidentale, dove tuttavia si trovano in varie forme e spesso arricchiti con ulteriori ingredienti.

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 150 g di vino cotto o 100 g di zucchero+25 g di miele
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di semi di sesamo
  • 2 cucchiai di cannella in polvere
  • 6 g di ammoniaca in polvere
  • Un cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  • Un cucchiaino di pepe nero macinato
  • Scorza di un’arancia grattugiato

Preparazione

Come preparare i Mustazzoli

Su una spianatoia mescolare la farina con lo zucchero, l’ammoniaca, i chiodi di garofano in polvere, la cannella macinata, il pepe e la scorza di arancia grattugiata, quindi incorporare alla miscela il vino cotto e impastare fino a ottenere una pasta omogenea e consistente, che va lasciata riposare per 60 minuti.

Trascorso il tempo indicato, stendere il composto e dividerlo in bastoncini dello spessore di 2,5 cm. Appiattire i bastoncini leggermente, tagliarli in rombi 5 cm e passare questi sui semi di sesamo, facendo in modo, con una leggera pressione, che questi aderiscano su tutta la loro superficie. Cuocere i mustazzoli in forno preriscaldato a 220° per il tempo necessario affinché assumano un colorito bruno (20 minuti circa).

PER RICHIEDERE INFORMAZIONI SUI NOSTRI PRODOTTI
A MEZZO FAX AL 0924 507080

A MEZZO E_MAIL: agrigestalcamo@libero.it